Salta al contenuto principale di pagina Salta al menu principale di pagina

Sito del Comune di Comune di SantArpino (CE)

Albo Pretorio
Decoro Urbano
decoro urbano
Polizia Locale

logo_vigili

Urbanistica ed Edilizia Privata

urbanistica

Line Amica P.A.

lineaamica

Politiche Ambientali

raccolta

Cittadini Virtuosi

Premialità per i Cittadini Virtuosi

Premialità per i Cittadini Virtuosi

Contatore visite

0Oggi:72
1Ieri:166
2Mese corrente:2834
3Mese precedente0
4Anno corrente:2834
5Anno precedente:0
6Totali:2834
Home La Città Notizie storiche

Notizie storiche

Di sicuro "quartiere" di Atella fino all'inizio del MedioEvo, comincia a comparire come nucleo abitato "autonomo", ma di non conosciuta consistenza, ed appellato S.ELPIDIO ( S.HELPIDIUM-S.ARPINDO) in documenti risalenti al IX secolo d.C. quando la Città; madre, disfatta da troppe guerre ed occupazioni, comincia a decadere. Definitivamente scomparsa la stessa all'inizio dell' XI secolo perchè; soppiantata dalla città; Normanna di AVERSA, S.ELPIDIO entra nella sfera di influenza di quest'ultima CONTEA. Il suo territorio diventa possedimento di diversi feudatari. Poco sappiamo della vita sociale nei secoli che vanno dall' XI al XV. Viene acquistato dai CARAFA nel 1391 e dagli stessi rivenduto, nel 1569, alla famiglia di origini spagnole SANCHEZ DE LUNA D'ARAGONA.

Questi feudatari, dapprima SIGNORI e poi DUCHI del Paese ne terranno il possesso fino all'abolizione della feudalità; (1806) permanendovi, con i successori CARACCIOLO, fino al 1836. Nei secoli XVIII - XIX e XX segue le vicende del Regno Borbonico dapprima, del Regno d'Italia e della Repubblica Italiana senza episodi di rilievo, pur partecipando, nei predetti periodi storici, con propri figli a vicende di grande interesse

REPUBBLICA PARTENOPEA 1799 (DELLA ROSSA - SANCHEZ DE LUNA)

CONFLITTI MONDIALI 1915-1940 ( n.67 caduti).

Nel 1928 viene unito, con gli altri Comuni atellani di Succivo ed Orta di Atella nel Comune di ATELLA DI NAPOLI che, nell'intento del Fascismo, avrebbe dovuto riformare una nuova Città nel nome dell'antica, con popolazioni dagli identici usi e costumi.

Disciolta Atella di Napoli nel 1946, S.ARPINO entrò a far parte della ricostituita provincia di CASERTA.

Comunicaz. Istituzionali

images

TastoFinanziamentiRegistrazione 

TastoLeggiBandi

Progetto Informiamoci

santarpino informiamoci

PUC

puc

CONVEGNO IN ONORE
DEL
PROF. LIMONE GIUSEPPE

prof
IMU WEB

imu

Pari Opportunità

logopari

logo codi

adottacane_m